:

Confrontati con i nostri amici

Hai bisogno di aiuto? condividi le tue esperienze

Il percorso delle adozioni internazionali

percorso

Ariete è una Onlus,  nata nel 1993 e riconosciuta come Ente Autorizzato per le adozioni internazionali dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’anno 2000. Le competenze degli Enti Autorizzati, riguardo all’espletamento delle procedure di adozione internazionale, sono state istituite con la Legge 476/98 che ratifica la Convenzione dell’Aja e rappresenta il superamento del famoso “fai da te”. La coppia che desidera adottare, infatti, è attualmente obbligata, entro un (1) anno dall’ottenimento del decreto di idoneità da parte del Tribunale per i Minorenni competente, a conferire mandato ad uno degli Enti italiani autorizzati dalla CAI – Commissione per le Adozioni Internazionali (Autorità centrale italiana per le adozioni internazionali, con sede in Roma, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri).), salvo il caso decisamente raro e marginale di cui all'art. 44 1° co. lett.a L. 184/1983 s.m.i. Le procedure che la coppia è chiamata a svolgere presso l’Ente Autorizzato riguardano tutto l’iter adozionale e, in particolare presso Ariete Onlus, in accordo con l’apparato normativo e di indirizzo della Autorità centrale, prevedono i seguenti passaggi: 

  • Incontro informativo
  • Istanza  per conferire mandato (a cui allegare copia del decreto e della relazione psicosociale), a cui il Presidente dell’Ente Autorizzato risponderà entro 30 giorni lavorativi
  • Conferimento incarico
  • Percorso maturativo di sostegno di gruppo
  • Preparazione dei documenti da parte della coppia
  • Protocollo dei documenti all’estero da parte dell’Ente
  • Abbinamento e convocazione all’estero
  • Viaggio/i
  • Rientro in Italia e incontri post-adozione

In qualità di Ente Autorizzato, Ariete Onlus  sviluppa quindi due macro-fasi fondamentali del percorso delle adozioni internazionali:

  1. Macro-Fase burocratica-procedurale,  finalizzata allo svolgimento di un percorso istituzionalmente riconosciuto di comunicazione e collegamento tra l’Autorità Centrale del Paese straniero, la coppia e l’Autorità Centrale Italiana;
  2. Macro-Fase psicologico-formativa rivolta alle coppie, prima, durante e dopo l’incontro con il minore, mirante a rendere le coppie consapevoli della complessità, oltre che della specificità delle adozioni internazionali.

La complessa ed articolata esperienza, raggiunta dall’Ente Ariete Onlus, ha dato esito nella progettazione di un percorso di accompagnamento all’adozione e sostegno post-adottivo, strutturato per successive fasi e sottofasi.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare nel sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.