EMERGENZA NEPAL

A due giorni dal terribile evento sismico del 25 Aprile 2015, con le successive scosse di assestamento di intensità elevata, il Nepal sta vivendo una catastrofe di proporzioni immani. Secondo le ultime stime i morti accertati sono 3.726, diverse decine di migliaia i feriti, ma il bilancio è purtroppo destinato ad aggravarsi con il passare delle ore.

Ariete Onlus è attiva in Nepal dal 2007,  con  progetti di SAD e di cooperazione a sostegno dei minori residenti negli orfanotrofi del distretto di Kaliptur, che purtroppo risulta tra le aree maggiormente devastate dal terremoto.

Vista la difficoltà attuale di inviare aiuti materiali, per i gravi danni alle infrastrutture locali, avendo verificato le condizioni di salute dei propri referenti locali (membri delle organizzazioni Partners Garden of Friendship e Nirvana Boarding School), Ariete Onlus  ha provveduto a stanziare un primo contributo finanziario di emergenza.

Ma la drammaticità delle condizioni in cui versa il Nepal, è tale che la Presidente di Ariete Onlus, Anna Benedetta Torre e tutto il suo staff lanciano un appello urgente per la raccolta fondi, così da consentire ai referenti locali di strutturare una presa in carico delle centinaia di minori sopravvissuti, ma rimasti orfani.

Appena le condizioni locali lo consentiranno, sarà organizzata un viaggio di missione, guidato dalla Presidente Anna Benedetta Torre e aperto a chiunque voglia partecipare, per verificare lo stato di avanzamento degli aiuti messi in campo da Ariete.

E’ possibile contribuire con una donazione sul seguente canale:

Bonifico bancario su conto corrente n. 451

IBAN: IT54Z0100503400000000000451

intestato ad ARIETE onlus, presso BNL  Banca Nazionale del Lavoro

Causale: “PRO  Nepal”