Progetti di ricerca multidisciplinare

Gli Special Needs e i minori adottivi della Federazione Russa

Progetto di monitoraggio su special needs e minori adottivi della Federazione Russa. Analisi retrospettiva delle relazioni pre-adottive sullo stato di salute psicofisica dei minori provenienti dalla Federazione Russa e successivo confronto con gli esiti delle valutazioni biomediche  ad un anno dall’arrivo in Italia.

Famiglie adottive ed Internet

1322231745Progetto di ricerca-intervento sull’uso di internet e nuovi media da parte degli adolescenti e dei genitori adottivi. Il progetto si articola nelle seguenti fasi: censimento puntuale ed analisi testuale dei contenuti pubblicati online, nell’ambito di forum e i blog frequentati da genitori adottanti e minori adottati; indagini sulle modalità di utilizzo di internet e nuovi media da parte degli adolescenti adottivi; definizione di buone prassi circa l’uso di internet da parte dei minori adottivi.

 

Le adozioni internazionali tra vulnerabilità psicopatologica e resilience

Progetto di studio qualitativo-quantitativo volto all’individuazione dei fattori di rischio psicopatologico e dei fattori di resilience nelle adozioni internazionali. Il progetto si articola nelle seguenti fasi: valutazione psicodinamica dei vissuti individuali e di coppia dei futuri genitori adottivi; analisi delle matrici etnico/culturali e monitoraggio preventivo dello sviluppo psico-affettivo dei minori adottati; analisi psicodinamica dei meccanismi di difesa nei minori adottivi.

Future Destination

Il progetto “FUTURE DESTINATION”, in collaborazione con l’Accademia delle Scienze, delle Comunicazioni e delle Arti Mediterranee, mira ad esplorare la tematica dello spazio urbano e della sua rappresentazione, attraverso un percorso congiunto di scambi tra Italia e Cina. Il progetto si propone di realizzare un’analisi “complessa” – per dirla con Edgar Morin -  degli spazi di vita dell’umano e, in particolare, dei polimorfi statuti (urbanistici, architettonici, fenomenologici) delle odierne metropoli.

Leggi tutto...

Progetto di ricerca Human-Hi-Tech

1306760964Il progetto di ricerca multidisciplinare “Human-Hi-Tech” sviluppato dall’Associazione Ariete Onlus in collaborazione con l’Accademia delle Scienze, delle Comunicazioni e delle Arti Mediterranee, sta analizzando – per fasi successive di indagine – l’evoluzione innescata nella società contemporanea dalla massiva diffusione delle nuove modalità di comunicazione, basate sull’impiego di internet. Una particolare attenzione viene rivolta al’uso delle tecnologie informatiche da parte degli adolescenti, anche nel tentativo di fornire alle famiglie un supporto che  orienti gli adulti – spesso a disagio nell’utilizzo dei nuovi media – nella relazione con quelli che Marc Prensky definisce i “nativi digitali”.

(L’immagine è opera dell’artista Christian Leperino)

Anatomy. Human Urban Spaces

1322245744Il progetto “Anatomy. Human Urban Spaces” individua, quale area cruciale del discorso scientifico e culturale contemporaneo, la complessità di significati sottesi all’idea del “corpo” e delle sue esperienze. Corpo anatomico – da intendersi, fra l’altro, quale  veicolo elettivo dei vissuti psicoaffettivi, sia  a livello individuale che collettivo – di cui è ormai appurata la  centralità semantica  nell’immaginario odierno e la  straordinaria valenza euristica, laddove gli statuti del corpo vengano utilizzati per la lettura delle vicende urbane, oltre che umane, di una data area geografica.

Leggi tutto...