Future Destination

Il progetto “FUTURE DESTINATION”, in collaborazione con l’Accademia delle Scienze, delle Comunicazioni e delle Arti Mediterranee, mira ad esplorare la tematica dello spazio urbano e della sua rappresentazione, attraverso un percorso congiunto di scambi tra Italia e Cina. Il progetto si propone di realizzare un’analisi “complessa” – per dirla con Edgar Morin –  degli spazi di vita dell’umano e, in particolare, dei polimorfi statuti (urbanistici, architettonici, fenomenologici) delle odierne metropoli.

“FUTURE DESTINATION” indaga i controversi rapporti  intercorrenti tra periferie ed aree urbane, affrontandone di volta in volta aspetti diversi, quali le aberrazioni architettoniche e ambientali generate da impianti industriali dismessi, le condotte antropologiche degli abitanti degli spazi suburbani, la rappresentazione di ambigue vie di fuga dalle marginalità spaesanti di frammenti urbani, intrinsecamente periferici. In tale prospettiva concettuale, è stato intrapreso un preliminare confronto  Italia – Cina, nello specifico delle province di Napoli e di Hebei – allo scopo di  si delineare un modello estetico ed artistico sperimentale, grazie al quale individuare,  quindi rappresentare, le dinamiche sottese agli spazi  urbani e ad  i relativi vissuti psico-corporei, con il fine conclusivo di tracciare una cartografia percettivo – sensoriale  di esplorazione degli spazi urbani delle future generazioni di tutte le comunità mondiali.